sabato, 23 Gennaio 2021

Best Western, feste natalizie da record

I 138 alberghi della catena hanno migliorato fatturato e prenotazioni

Se a dicembre le previsioni di Best Western sulle vacanze di Natale erano già incoraggianti, il consuntivo di gennaio rivela aumenti significativi sia a livello di fatturato che di prenotazioni. La catena di alberghi – 138 alberghi in 95 località – ha realizzato, nel periodo compreso tra il 24 dicembre 2003 e il 6 Gennaio 2004, un fatturato che per il sistema prenotazioni centralizzato è stato di 811.600 euro, con 3077 prenotazioni, registrando un incremento rispettivamente del 60% e dell’83% in relazione all’anno precedente. Le room night complessive hanno toccato quota 6463, con un incremento del 77%. In tutti i settori – secondo quanto rende noto la catena alberghiera – si sono riscontrate performance positive. Le città d’arte, che rappresentano il 76% delle prenotazioni totali, sono state le mete più gettonate. Rispetto al 2003 le prenotazioni sono andate ben oltre la media dell’anno precedente, toccando quota 2326 (+56%), mentre a livello di fatturato l’aumento è stato del 47%, pari a 677.947 euro. Si confermano al primo posto per prenotazioni e fatturato le città di Venezia, Roma e Firenze, seguite da Siena, Napoli e Milano, che registrano aumenti straordinari rispetto al 2003. Buone anche le performance di Bologna, Genova, Torino e Verona. Anche nelle località di mare sono stati raggiunti ottimi risultati: sia il fatturato (+212%) che le prenotazioni (+210%) sono più che triplicate rispetto al 2003. In aumento anche le prenotazioni nelle località di montagna (+80%), alle terme (+80%) e ai laghi (+40%). Tra i canali più utilizzati per le prenotazioni emerge con forza il peso di Internet, che rappresenta il 25% sul totale. Le prenotazioni dal canale sono aumentate del 102% rispetto al 2003, mentre il fatturato è cresciuto del 70%.

News Correlate