sabato, 19 Giugno 2021

“Biglietto elettronico”, continua lo stato di agitazione

La Fiavet Sicilia ha deliberato per proseguire la protesta contro Alitalia

Il Consiglio Regionale di Fiavet Sicilia, allargato a tutti i soci che svolgono attività e ricoprono cariche in seno alla propria Associazione, si è riunito a Caltanissetta e ha riconfermato lo stato di agitazione e di protesta verso il Vettore Alitalia che non ha accettato le richieste della nostra Federazione – si legge nel comunicato diffuso dal presidente di Fiavet Sicilia, Filiberto Manno – ad affidare anche alla distribuzione agenziale e non esclusivamente ad un sistema di vendita telefonica la promozione verso gli utenti con uno sconto di 10 euro.
Durante il dibattito è emersa la volontà di continuare a utilizzare altri fornitori che riconoscono il ruolo degli Agenti di Viaggi ed ha deliberato all’unanimità di mantenere “sine die” lo stato di protesta. Anche il Consiglio nazionale Fiavet ha deliberato di mantenere lo stato di protesta verso quei fornitori che non riconoscono il ruolo della distribuzione. Il Consiglio Nazionale Fiavet, inoltre, sulla base della lettera ricevuta dall’Alitalia, si rende disponibile a tornare al tavolo delle trattative nel momento in cui verranno valutati fatti nuovi in relazione al rapporto di partnership più volte invocato da entrambe le parti e che rimane ancora leso dall’attuale politica commerciale del vettore.

News Correlate