sabato, 5 Dicembre 2020

Bit 2003, il Piemonte Olimpico si affida alle star Tv

Giletti, Ruta e buongiorno i testimonial nel grande stand da 750 mq

A tre anni dall’ appuntamento olimpico di Torino 2006, il Piemonte ha fatto le cose in grande per la presentazione mondiale della Bit di Milano (15-18
febbraio), fiera turistica alla quale sono attese 130 mila persone. Uno stand di 750 metri quadrati ospiterà al centro un set televisivo con tanto di gradinate per il pubblico dal quale saranno trasmessi in diretta satellitare talk show e spettacoli condotti da Maria Teresa Ruta, Massimo Giletti e Mike Bongiorno. Intorno, fra schermi giganti, postazioni internet e colonne video in quattro lingue, sarà presentata l’ offerta turistica di una regione che negli ultimi anni ha lavorato intensamente per modificare la sua vecchia immagine legata alla Torino città industriale e operaia. Oggi il Piemonte si presenta attraverso le sue montagne (olimpiche e non), la raffinata gastronomia e i vini che hanno reso le Langhe famose nel mondo, i laghi e i parchi amati dai tedeschi e dagli svizzeri più sofisticati, le città ricche di tesori d’ arte. Le quinte di un palazzo barocco richiameranno il percorso delle Regge Sabaude, un’ area ‘europea’ illustrerà i tanti progetti che stanno prendendo vita grazie ai fondi strutturali Docup, tre postazioni multimediali permetteranno di consultare on line l’ offerta ricettiva di alberghi, agriturismi, camping e dei nuovi bed and breakfast. Ogni giorno il cantautore Bruno Lauzi presenterà il suo cd di canzoni piemontesi e i ricercati Ristoranti della Tavolozza proporranno menù con specialità locali dai nomi accattivanti, mentre da schermi giganti saranno trasmessi senza interruzione il video ufficiale delle Olimpiadi del 2006 e le immagini delle montagne olimpiche. Il taglio del nastro, sabato prossimo alle 11, sarà affidato all’ assessore regionale al Turismo, Ettore Racchelli. Due ore prima, anteprima con un collegamento in diretta Rai con UnoMattina per la presentazione del Progetto Cinema con Egle Pictures, che prevede la realizzazione di documentari, cartoni animati e quattro film per il grande schermo girati in Piemonte. Uno di questi, la coproduzione internazionale Blackberry Wine (Vino, patate e mele rosse) è tratto dall’ omonimo romanzo di
Joanne Harris, l’ autrice di Chocolat. Il presidente della Regione Piemonte Enzo Ghigo, fra i primi a credere e a investire nella riconversione turistica dell’ ex area dell’ auto, sarà allo stand per parlare di itinerari piemontesi lunedì alle 16 e martedì alle 9, in occasione di un altro collegamento in diretta con UnoMattina.

News Correlate