sabato, 19 Giugno 2021

Bit 2003, siglata intesa fra Astoi e Lauda Italia

Nuovo contratto-quadro per il trasporto charter con particolare attenzione per il consumatore

Un’ intesa sull’ adozione di un nuovo contratto-quadro per il trasporto charter è stata siglata alla Bit tra Astoi, Associazione di tour operator italiani, e Lauda Air Italia. Il nuovo testo di contratto coniuga le esigenze del turismo organizzato attuale e prossimo futuro con le più recenti evoluzioni della normativa di tutela del consumatore. Le novità introdotte mirano a garantire maggiore chiarezza nelle informazioni, più trasparenza verso il turista e più efficacia nella gestione di eventuali crisi. ”La definizione del contratto – ha dichiarato Giuseppe Boscoscuro, presidente di Astoi – è un obiettivo importante cui tenevano moltissimo. Sono convinto che esistano anche altri vettori i cui standard operativi sono già in linea con i parametri che questo contratto impone. Questa è la premessa per nuove intese che non potranno fare che bene al mercato e all’immagine del turismo italiano”. Luciano Di Fazio, presidente di Lauda Air Italia ha osservato: ”E’ da sempre provato che ogni tipo di rapporto commerciale può funzionare soltanto se i diritti delle due parti coinvolte vengono reciprocamente rispettati e garantiti. Questo contratto e’ orientato proprio alla preservazione di questa filosofia”.

News Correlate