venerdì, 5 Marzo 2021

Bocca, Russi penalizzati per visti in Italia

Anche 25 giorni per ottenerlo contro i due che servono in Francia

Tra i turisti stranieri considerati a ”cinque stelle”, in grado cioe’ di lasciare in Italia valuta in quantita’ interessante, ci sono ormai soprattutto i russi. Peccato che ”per ottenere il visto di entrata” nel Belpaese debbano aspettare ”anche 25 giorni”. La denuncia e’ del presidente di Federalberghi, Bernabo’ Bocca che, nel presentare i dati previsionali sui flussi turistici 2002, ha reso noto che ”per mancanza di personale, il consolato italiano a Mosca non e’ in grado di far fronte alle numerose richieste di russi che vogliano trascorrere una vacanza in Italia”. Cio’ che ”stupisce” Bocca e’ sapere che lo stesso non avviene per altri paesi Ue: ”il consolato francese a Mosca –
spiega infatti il responsabile di Federalberghi – in due giorni garantisce il visto”. In questo modo i russi ”scelgono Parigi e non Roma o Firenze”. E questo, soprattutto in un momento in cui continua a calare la presenza di turismo straniero ”di lusso”’ in Italia, quello cioe’ che puo’ permettersi di spendere cifre considerevoli sia per il soggiorno che per gli acquisti. Dopo l’11 settembre, infatti, americani e giapponesi, sono ormai presenze sempre piu’ rare.

News Correlate