giovedì, 25 Febbraio 2021

British Airways, cresce l’eta’ pensionabile

Il provvedimento servira’ ad eliminare il buco del fondo di previdenza

La British Airways ha annunciato l’innalzamento dell’eta’ pensionabile del personale di volo a 65 anni, con l’obiettivo di arginare il buco del fondo previdenza arrivato ormai a sfiorare 1,5 miliardi di euro. L’operazione avverra’ in maniera graduale, passando dagli attuali 55 ai 60 anni nel prossimo quinquennio, per poi arrivare a 65 solo negli anni successivi. Elevata anche l’eta’ dei piloti, ma solo di 5 anni (da 55 a 60) a causa dei limiti anagrafici posti in alcuni paesi. L’innalzamento dell’eta’ dovrebbe quindi ridurre il deficit del fondo previdenziale della compagnia di oltre 650 milioni di euro. Inoltre, i vertici della British Airways hanno promesso di destinare al piano pensionistico piu’ di 700 milioni di euro, tratti dalle riserve liquide della societa’, dopo l’entrata in vigore della disposizione.

News Correlate