sabato, 19 Giugno 2021

Caltagirone, “Ceramiche, fiori, moda” ad una stilista greca

Si è conclusa domenica la sfida tra i giovani provenienti dalle accademie di moda

La stilista greca Ileana Giannakoura (22 anni) del Kent Institute of Art and Design di Rochester è la vincitrice della III edizione di “Ceramiche, fiori, moda”, l’avvincente sfida tra giovani stilisti provenienti dalle più prestigiose accademie di moda italiane e straniere svoltasi ieri sera, a Caltagirone, sulla splendida Scala di Santa Maria del Monte (142 gradini impreziositi dalle maioliche della migliore tradizione ceramica calatina). La manifestazione è stata organizzata dall’assessorato comunale al Turismo in collaborazione con la Btf Casting di Catania e con il patrocinio dell’assessorato regionale ai Beni culturali e dell’assessorato provinciale all’Artigianato ed al Commercio.
Splendide modelle hanno sfilato, lungo i gradini della Scala famosa, nel mondo, per la tradizionale “Luminaria” (quando si trasforma in un fantasmagorico tappeto di luci), con gli abiti di Naba Nuova Accademia di Belle arti di Milano, dell’Accademia di Costume e Moda di Roma, dell’Accademia di Belle arti di Palermo, dell’inglese Kiad e della francese Creapole. A loro si sono aggiunti gli abiti di promettenti stilisti locali e del settore Moda dell’Istituto professionale di Stato industria e artigianato di Caltagirone.
Uno spettacolo nello spettacolo è stato rappresentato dall'”Infiorata”, lo straordinario addobbo floreale allestito sulla Scala, che ha contribuito a rendere ancora più affascinante l’originale scenografia.
La serata è stata presentata da Alessandra Canale, noto volto televisivo, e dalla giornalista, esperta di moda, Cinzia Malvini. Madrina dell’evento, come di consueto, è stata la stilista catanese Marella Ferrera. Il “clou” del defilée si è avuto con la partecipazione dell’ospite d’onore: la Maison Gattinoni che, presente Stefano Dominella, proprietario della Maison e presidente di “Alta Roma”, ha mostrato 16 abiti dell’ultima collezione. Applaudite le performance del soprano cinese Hong – Mei e del gruppo di musica etnica “Percussion Ensamble”.
“La manifestazione – sottolineano il sindaco, Francesco Pignataro, e l’assessore al Turismo e vicesindaco, Alessandra Foti – è il segno di una città che sta assumendo sempre più una connotazione turistica e che punta a valorizzare nel migliore dei modi le proprie bellezze, prima fra tutte, insieme alla ceramica, la Scala di Santa Maria del Monte, che rappresenta un autentico gioiello d’arte”.

News Correlate