lunedì, 21 Settembre 2020

Caltagirone e Siracusa si godono i riconoscimenti della stampa estera

Per i sindaci delle due città è stato premiato lo sforzo compiuto negli ultimi anni

Caltagirone e Siracusa, proclamate regine della vacanza alternativa dalla stampa internazionale, si godono il loro momento di gloria dopo anni passati dietro alle più rinomate Taormina e Cefalù.
“E’ l’ulteriore riprova – ha commentato soddisfatto il sindaco Francesco Pignataro – dell’efficacia dell’azione di marketing territoriale che stiamo portando avanti in questi anni, in collaborazione con i privati, per valorizzare e far conoscere sempre più e meglio le bellezze della nostra città. Il gran numero di visitatori che sta scegliendo Caltagirone in questo mese di agosto – ha concluso Pignataro – grazie anche agli eventi promossi in questo periodo (dalla Scala illuminata al Festival internazionale del Val di Noto), confermano ancora una volta un trend positivo che istituzioni e operatori sono impegnati ad accrescere”. Soddisfazione è stata espressa anche da parte del sindaco di Siracusa, Gianbattista Bufardeci, e dal vice sindaco ed assessore alla Cultura e al Turismo, Fabio Granata. “Ancora un riconoscimento – ha detto Bufardeci – che premia lo sforzo compiuto in questi ultimi anni dal Comune e da altre istituzioni che hanno deciso di puntare sulla destinazione turistica e culturale di Siracusa, partendo dalla consapevolezza dell’enorme patrimonio architettonico, storico, artistico e paesaggistico di cui disponiamo”. “Questo risultato – ha osservato dal canto suo Granata – è il frutto di tre elementi: un’eccezionale attività di recupero del patrimonio monumentale, una promozione internazionale di altissimo livello e il miglioramento della ricettività alberghiera, sempre più diffusa nel territorio e sempre più capace di produrre un’ offerta differenziata e di qualità”.

News Correlate