martedì, 22 Settembre 2020

Caltagirone, via al restauro dell’edificio di Sant’Agostino

Ospiterà la nuova sede del Museo regionale della ceramica

Poco meno di sei milioni di euro per restaurare il prestigioso edificio di Sant’ Agostino che presto diventerà la nuova sede del Museo regionale della ceramica di Caltagirone. L’intervento di restauro e allestimento museale è stato disposto con un decreto dal direttore generale dell’assessorato regionale ai Beni culturali, nell’ambito della Misura 2.01 del Por Sicilia. “Questi lavori – dice il sindaco della città Francesco Pignataro – si aggiungono a quelli di consolidamento già effettuati e grazie ai quali si era avviato il recupero. L’edificio di Sant’Agostino sarà la sede ideale per il museo della ceramica, anche perché permetterà di valorizzare al meglio non solo una struttura di indubbio rilievo e dal glorioso passato, ma l’intero quartiere in cui essa si trova, con indubbie ricadute non soltanto turistiche, ma anche economiche e sociali”. “La nuova sede del museo regionale della ceramica – afferma il vicesindaco Alessandra Foti – sarà così allocata sulla sommità della scala di Santa Maria del Monte, costituendo l’eccezionale momento conclusivo di un percorso che, nel segno della valorizzazione della nostra migliore tradizione ceramica, potrà contare a breve distanza (lungo i primi gradini della Scala) sulla presenza di un’altra importante istituzione: il Museo della ceramica contemporanea che sarà allestito nel Palazzo Reburdone, la cui ristrutturazione è in fase avanzata”.

News Correlate