martedì, 2 Marzo 2021

Campeggi, i tedeschi prediligono Veneto e Friuli

A seguire Toscana, Lago di Garda e Alto Adige

Sono i campeggi di Veneto, Friuli, Toscana, Lago di Garda e Alto Adige le mete preferite dei turisti tedeschi appassionati delle vacanze all’aria aperta. Un settore che sta registrando un crescente successo in tutta Europa, ed anche in Italia, con trend maggiormente positivo per strutture poste in vicinanza di mare, laghi o boschi. Il dato è stato fornito da Max Stich, vice presidente della sezione turismo dell’ Automobil Club Tedesco (Adac), nell’ambito della prima borsa del turismo Plen air svoltasi alla Fiera di Riva del Garda. A conferma del sempre maggiore gradimento delle vacanze all’ aria aperta l’esperto germanico ha citato poi l’ aumento di immatricolazioni di Camper (+6,3%) e di Roulottes (9,4) registrato in Europa nei primi sette mesi di quest’ anno. Le vacanze all’ aria aperta in Italia sono le preferite dagli appassionati tedeschi il cui gradimento e’ stato indicato in un sondaggio dal 14,2% degli intervistati. Seguono Austria (7,3%) e Francia (7.1%). La ricerca Adac sui campeggi rivela poi che al primo posto per area servizi figurano i camping del Veneto, per servizi sanitari il Trentino Alto Adige, per quantità di posti i camping del lago Maggiore e della regione Veneto, per gli allacciamenti acqua/corrente la Sardegna, per le attrezzature di divertimento e tempo libero il Veneto e la Calabria. Per l’
offerta svago nel tempo libero al primo posto vi sia ancora la regione Calabria. Max Stich nella relazione sulle spese su scala mondiale per il turismo, ha evidenziato come Riva del Garda sia cornice ideale per il Forum Publitour 2003 (meeting di tutte le case editrici di guide turistiche del settore campeggio in vendita in Italia) l’ appuntamento che segue di poche settimane il vertice dei Ministri dell’ Unione Europea. Circa la sfavorevole congiuntura internazionale del momento, Stich ha ribadito la necessità per le strutture turistiche di investire in promozione. ”Non bisogna aver paura del momento negativo – ha detto – perché ogni imprenditore deve aspettarsi anche delle ricadute, ecco, dunque, la necessità di adottare diverse strategie di marketing, non bloccare gli investimenti ma, invece, investire in pubblicità per il miglioramento del proprio prodotto”. L’ Automobil Club Tedesco (Adac) è un Ente che raggruppa 15 milioni di soci, di cui due milioni prediligono le ferie in campeggio. A servizio dei propri associati l’ Adac dispone di una flotta di 36 elicotteri, 1500 ”angeli gialli” pronti 24 ore su 24 al soccorso ovunque un socio sia in difficoltà in Germania, 5000 collaboratori e 16 club regionali.

News Correlate