martedì, 20 Aprile 2021

Capri, albergatori contro gli affitti abusivi

Un danno per le aziende e per le casse comunali

Gli albergatori di Capri denunciano gli affitti abusivi delle case sull’isola azzurra e i siti internet che li pubblicizzano. Il documento, approvato ieri dal consiglio della Federalberghi caprese, sarà inviato a tutte le autorità competenti, alle amministrazioni dei due comuni dell’isola, e al comando provinciale della Guardia di Finanza ”per porre un freno – afferma il presidente dell’Adac, Sergio Gargiulo – ad un fenomeno che sta sempre più dilagando a Capri ed Anacapri”. ”Abbiamo già segnalato come associazione lo scorso anno – ricorda lo stesso Gargiulo – i danni economici che questo mercato sommerso reca alle nostre aziende e alle tasse comunali. Queste strutture infatti non sono soggette all’obbligo di pagamento dell’Ici e della tassa dei rifiuti solidi urbani perché gli importi non vengono fatturati, e le presenze degli ospiti che soggiornano in queste strutture non vengono segnalate agli uffici di pubblica sicurezza con il pericolo che tra di loro possano esserci anche persone che hanno problemi con la giustizia”. Il presidente degli albergatori infine denuncia l’esistenza di alcuni siti internet che pubblicizzano in rete questi contravventori, chiedendo l’intervento dell’autorità a metà della stagione turistica per evitare il diffondersi di questo fenomeno.

News Correlate