mercoledì, 27 Gennaio 2021

Catania, intesa Autorità portuale e Fce

Castiglione: “Potenziare i servizi per i croceristi in transito nella città etnea”

Un protocollo d’intesa per “la definizione di un sistema che consenta il riequilibrio e l’integrazione modale nel trasporto merci e passeggeri nell’area di Catania e del comprensorio ionico-etneo” è stato siglato dalla Ferrovia Circumetnea e l’Autorità Portuale di Catania. “Abbiamo fatto il primo passo – ha detto il presidente dell’Autorità portuale di Catania, Santo Castiglione – verso l’attuazione di un nuovo progetto in grado di potenziare i servizi e la movimentazione merci e passeggeri da e per il porto”. Prevista già la possibilità di integrare il trasporto rapido di massa metropolitano e ferroviario gestiti dalla Fce con il flusso passeggeri che giungono o partono dal porto, in particolare croceristi e turisti giunti alla Stazione marittima. A riguardo è prevista una stazione ferroviaria della Fce all’interno del porto di Catania. “Inoltre – ha aggiunto Castiglione – stiamo progettando un servizio ‘charter’ a mezzo di corse speciali effettuate da treni della Fce, con i quali i croceristi in transito a Catania potranno raggiungere la città, fare il giro dell’ Etna ed arrivare, volendo, sino a Taormina”.

News Correlate