martedì, 22 Settembre 2020

Ciampino, prima riunione per trasferire i voli

Costituiti tre gruppi di lavoro coordinati dall’Enac. Entro un mese l’analisi definitiva

Ridistribuire il traffico aereo sui due scali romani di Ciampino e Fiumicino. Con questo obiettivo, si è riunito ieri, all’Enac, il tavolo tecnico, che segue l’incontro della scorsa settimana organizzato dal Comune di Roma, “per oggettivare in maniera definitiva quale sia la pressione ambientale a cui sono sottoposti gli abitanti delle zone limitrofe all’aeroporto di Ciampino”. Nel corso della riunione è stato deciso di far proseguire il confronto “con la costituzione di tre gruppi di lavoro”, coordinati dall’Enac, che avranno il compito “di elaborare entro un mese una analisi attenta e definitiva sulle questioni principali, suddivise in tre filoni”, una analisi quantitativa del traffico e del relativo impatto nel rispetto delle normative nazionali e comunitarie in materia di ambiente nel comparto aeroportuale, l’individuazione della tipologia di traffico nelle varie fasce orarie con l’obiettivo di accertare quali e quanti voli hanno minor impatto sullo scalo di Ciampino, la valutazione dello spostamento dei voli da Ciampino a Fiumicino e le implicazioni pratiche di quanti e quali voli trasferire, della tempistica di realizzazione del dislocamento e della relativa metodologia.

News Correlate