mercoledì, 8 Febbraio 2023

Ciem, a gennaio country presentation dell’Egitto

A febbraio missione a Praga

Egitto e Praga. Queste le prossime tappe che il Ciem, Centro per l’internazionalizzazione dell’impresa e la promozione della pmi nello spazio euromediterraneo, ha presentato oggi alla stampa alla presenza del presidente del Ciem, Stapino Greco, dell’assessore alle Attività Produttive del comune di Palermo, Eugenio Randi, di Ninni Pisano, componente del consiglio di amministrazione e del direttore del Ciem Antonino Giuffrè. Accordi commerciali, partnership e possibili joint-ventures industriali. Con questi obiettivi il Ciem organizza dal 17 al 23 gennaio 2004 una Country Presentation dell’Egitto ed un workshop tra imprenditori egiziani e siciliani del settore tessile, abbigliamento e accessori. “Gli imprenditori egiziani e i produttori di cotone”, dice Stapino Greco, presidente del Ciem, “verranno a Palermo, accompagnati dal vice ministro del Commercio Estero egiziano, Sahar Mounir, “per conoscere le nostre realtà e formalizzare gli impegni di partenariato già avviati durante la recente missione al Cairo”.
La delegazione egiziana sarà composta, oltre che dal Vice ministro del Commercio Estero Mounir, da rappresentanti delle maggiori aziende produttrici del settore tessile, abbigliamento ed accessori, nonché dei principali consorzi di produttori del cotone. Sarà, inoltre, promossa la realizzazione di un consorzio tra le aziende palermitane per l’acquisto della materia prima egiziana e incontri one-to-one tra imprenditori palermitani ed egiziani. Previsto, anche un servizio di interpretariato e l’assistenza tecnico-professionale del Ciem e di personale qualificato in materie fiscali e legali. Dal 22 al 24 febbraio sarà, invece, la volta di Praga. Una missione istituzionale organizzata in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e Sviluppo economico del Comune di Palermo.
“E’ un’altra occasione – ha sottolineato l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Palermo, Eugenio Randi – che conferma il Ciem, quale punto di riferimento per l’impresa nel bacino del Mediterraneo. La sinergia tra le diverse esperienze imprenditoriali è il valore aggiunto di questo appuntamento in uno scenario che vede sempre più protagonista la realtà produttiva di Palermo. Un interscambio tra queste realtà con un comune denominatore: quello di creare un circolo virtuoso che sia da volano allo sviluppo economico”.
L’obiettivo principale è quello di instaurare rapporti istituzionali con le Associazioni degli industriali, la Camera di Commercio e le varie associazioni di categoria, così da potere sostenere e sviluppare l’imprenditoria palermitana, in vista dell’ingresso della Repubblica Ceca nell’Ue, previsto per maggio 2004. “Tale ingresso, infatti”, conclude Giuffrè, “aprirà importanti opportunità di collaborazione soprattutto per quanto attiene i servizi nella progettazione e partecipazione a programmi di finanziamento europeo”. La manifestazione prevede l’arrivo a Praga della delegazione palermitana il 22 febbraio 2004. La mattina del 23 la missione sarà, poi, presentata alle istituzioni ed associazioni di categoria locali, mentre il 24 sarà interamente dedicato alla visita di realtà imprenditoriali ceche.

News Correlate