martedì, 13 Aprile 2021

Cisalpina, Pasqua nella dimora storica

La Villa Il Patriarca si trova nel cuore della campagna senese

Fu dimora patrizia nel 1800, riportata al suo antico splendore dopo una sapiente ristrutturazione, Villa Il Patriarca è oggi uno splendido esempio di raffinatezza e romanticismo in grado di offrire, in esclusivo equilibrio, un ambiente unico per la sua eleganza ed una hotellerie di alto livello.
La struttura sorge in posizione invidiabile, immersa nel verde di un parco di 4 ettari, vicina a Chiusi-Chianciano Terme, a metà strada circa tra Roma e Firenze, nel cuore di quella campagna senese che ancora mostra testimonianze mirabili degli antichi fasti della civiltà etrusca.
Nel raggio di pochi chilometri, infatti, si incontrano tesori e scenari naturali di struggente bellezza: da Chiusi, celebre città del Re Porsenna; Montepulciano, famosa nel mondo per il suo vino nobile; Pienza, città modello del Rinascimento; Montalcino, patria del Brunello, fino a sconfinare nel suggestivo paesaggio della Val d’Orcia.
Gli ospiti di Villa Il Patriarca possono quindi godere della tranquillità e dell’intima accoglienza di questa elegante villa del XIX secolo che conta sole 23 camere, diverse una dall’altra in arredi e categorie. Il soggiorno a Villa Il Patriarca si completa e si esalta, infine, grazie ad un suo fiore all’occhiello: il prestigioso ristorante I Salotti, premiato nel 2003 con una stella Michelin, diretto dal patron e direttore Loris Mozzini, premiato a livello internazionale, dove le sublimi creazioni della Cucina Nobile Toscana dello chef Salvatore Quarto vengono proposti in ambienti eleganti e romantici.
La Cucina Nobiliare Toscana è una vera e propria arte culinaria che riassume la tradizione gastronomica della Toscana Nobile del Rinascimento e l’accurata ricerca di nuovi sapori. Il servizio a I Salotti si avvale di una cantina con oltre 1000 vini provenienti da ogni parte del globo e di un’eccezionale carta degli olii, oltre che di una selezione di distillati che vanta i più grandi prodotti del mercato mondiale.
Cisalpina Incoming propone per la prossima Pasqua 2004 un pacchetto unico e sofisticato, dedicato a chi desidera trascorrere una festa all’insegna del buon gusto e del piacere della tavola esclusiva.
3 pernottamenti in camera doppia con prima colazione a buffet, 1 cena con menu gourmet di 5 portate presso il ristorante I Salotti, pranzo pasquale con vini in abbinamento vengono proposti a tariffe che vanno da 350 euro a persona in doppia standard a 500 euro in suite (riduzione del 50% per i bambini da 3 a 12 anni e del 30% per bambini da 12 anni in su).
A chi, invece, volesse seguire un corso di Cucina Nobile Toscana, Cisalpina Incoming propone un soggiorno di 5 giorni così strutturato:
Primo giorno: arrivo in hotel, sistemazione, aperitivo e incontro con il direttore, Signor Mozzini, e lo chef, Salvatore Quarto. Cena con menu gourmet di 5 portate.
Secondo giorno: colazione. Lezione di cucina sulla preparazione di ANTIPASTI particolari. Pranzo a base dei piatti preparati. Cena e serata liberi
Terzo giorno: colazione. Lezione di cucina su PRIMI PIATTI di antica tradizione. Pranzo a base dei piatti preparati. Cena e serata liberi.
Quarto giorno: colazione. Lezione di cucina dedicata ai DESSERT più elaborati. Pranzo a base dei piatti preparati. Cena di gala conclusiva con la consegna dei certificati di partecipazione al corso.
Quinto giorno: colazione e partenza.
Il pacchetto a persona prevede: sistemazione in doppia con trattamento di pernottamento e colazione a buffet per 4 notti, cocktail di benvenuto, 3 coffee break, tre pranzi, 2 cene (una gourmet e una di gala), 3 mezze giornate di lezione, materiale didattico e l’uso delle giacche da cucina. Le quote vanno da 1.124 euro per la sistemazione in doppia standard, a 1.160 euro per la superior e a 1.232 euro per i pernottamenti in junior suite.

News Correlate