venerdì, 25 Settembre 2020

Codacons, aumentano le proteste per viaggi non rimborsati

Disattese dalle agenzie di viaggio le indicazioni dell’Astoi

”Nonostante le giuste parole del direttore generale di Astoi, Alberto Corti, secondo il quale a chi e’ in partenza e non accetta posti o date alternative l’
importo del pacchetto viaggi sara’ rimborsato per intero” e le assicurazioni di Francesco Granese, di Assotravel, l’Associazione nazionale agenti di viaggio, questa mattina sono centinaia le segnalazioni di consumatori che, andati ieri in
agenzia per rinunciare al viaggio, si sono sentiti rispondere che non hanno diritto al rimborso o che, avendo versato meta’ importo, ora devono versare il rimanente altrimenti devono pagare la penale”. La denuncia arriva dal Codacons, l’associazione a tutela dei diritti dei consumatori, che ricorda a chi non parte di presentare una raccomandata a/r al tour operator per chiedere la restituzione dell’importo versato. Anche l’Aduc, associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, denuncia una serie di e mail di clienti lamentano di essere state costrette ad accettare condizioni per loro non soddisfacenti. ”L’anima bottegaia di chi vende qualcosa – conclude Aduc – e’ dura a morire e si manifesta anche nei momenti meno attesi”.

News Correlate