giovedì, 3 Dicembre 2020

Coldiretti, la carica dei centomila per il week end dell’Immacolata

Il Ponte rientra nel progetto “Campagna amica”

Candeline accese, sconti, menu dell’antica tradizione, omaggi e curiosità secondo la creatività delle mille campagne italiane per gli oltre centomila amanti della ‘vacanza verde’ che decideranno di trascorrere il lungo weekend dell’ Immacolata nelle aziende di Terranostra, dove si festeggiano i primi trent’anni dell’agriturismo in Italia. L’iniziativa nel ponte dell’otto dicembre rientra nel progetto ‘Campagna Amica’ della Coldiretti che si sviluppa nelle diverse realtà territoriali. Il bilancio del 2003 della vacanza in campagna – sottolinea la Coldiretti – segna all’attivo la presenza di 12.500 agriturismi, dei quali 7.500 con servizi di ristorazione e 9.500 con alloggio garantito da 135.000 posti letto, che hanno attirato tre milioni di turisti per un giro di affari di 750 milioni di euro. A migliorare è anche il ventaglio dei servizi offerti con nuove opportunità da scoprire soprattutto nel lungo ponte dell’ Immacolata dove negli agriturismi Terranostra non sarà solo la torta ad essere protagonista ma sono molteplici le iniziative che si svolgeranno nelle aziende lungo tutto lo stivale. In Umbria, a Deruta, sarà possibile vedere, per tutti gli ospiti, come si pianta un albero e ricevere come ricordo dei trent’anni un oggetto di ceramica e omaggi floreali mentre in Basilicata, a Potenza ‘peperoni cruschi’ e altri prodotti tipici imbandiranno le tavole delle aziende dove verranno offerti
prodotti artigianali, allestita una mostra di strumenti agricoli storici e proposto un suggestivo spettacolo con i falconieri. In Liguria, presso la Torre Pentagonale del Comune di Arcola, le aziende locali si sono date appuntamento per effettuare degustazioni e vendite dei prodotti tipici. In Lombardia, a Pavia, verrà offerto dagli agriturismi del posto un menu uguale per tutti a base di piatti tipici a soli 18 euro. In Calabria, invece, i protagonisti oltre ai prodotti tipici saranno le manifestazioni folcloristiche e i giochi di campagna. Non mancheranno momenti di riflessione arricchiti dai festeggiamenti in Toscana. Nelle Marche, invece, in occasione del Convegno ‘L’Agriturismo e l’alimentazione di qualità: il menu del prodotto tipico’ le aziende agrituristiche prepareranno un menu
con antiche ricette.

News Correlate