sabato, 5 Dicembre 2020

Compagnie aeree, Swissair denuncia quel che resta della Sabena

La compagnia svizzera si ritiene danneggiata dalla costituzione di Sn Brussels Airlines

Azione giudiziaria della compagnia aerea Swissair contro quella belga Sabena. Una denuncia contro ignoti e’ stata presentata dal gruppo svizzero in liquidazione perche’ si ritiene danneggiato in quanto una parte del patrimonio della Sabena e’ stato utilizzato per la costituzione della compagnia Sn Brussels Airlines. Secondo Swissair questi fondi dovevano restare patrimonio di Sabena per risarcire i creditori e gli azionisti tra cui la stessa Swissair che deteneva il 49,5% della compagnia belga, invece di essere assegnati alla Sn Brussels Airlines. Nove diritti di traffico (slots) della Sabena sono stati
infatti trasferiti gratuitamente a Dat la compagnia che poi ha dato vita a Sn Brussels Airlines. Questi slots, spiega il curatore di Swissair Karl Wuttrich, non hanno portato alcun beneficio finanziario alla compagnia svizzera che pure era azionista di minoranza. Il curatore di Sabena, Christian Van Buggenhout, si e’ detto stupito della denuncia presentata da Swissair ed ha sottolineato che, a suo avviso, non avra’ alcun effetto. Swissair vuole, ha aggiunto, ”colpire la sua stessa vittima”.

News Correlate