sabato, 19 Settembre 2020

Compagnie aeree Usa, continuano le perdite

La United Airlines otterrà presto denaro fresco, la Continental segna un nuovo rosso

Bocciata, nelle scorse settimane, la richiesta di un prestito garantito da 1,6 miliardi di dollari da parte del governo, United Airlines avrà comunque denaro
fresco per sostenere la propria attività. Entro la settimana, la seconda compagnia aerea degli Stati Uniti dovrebbe ottenere una linea di credito complessiva pari a 1 miliardo di dollari. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, la società di Chicago – attualmente in bancarotta – sta cercando di allargare la base dei partecipanti per la concessione di una linea di credito (in scadenza al 30 giugno del 2005) che le permetta di sostenere i propri servizi e cercare di uscire nel più breve tempo possibile dall’amministrazione controllata garantita dal Capitolo 11. L’azienda punta a rinegoziare il prestito ricevuto in passato da banche come JP Morgan, Citigroup e Cit cui United Airlines spera di aggiungere l’unità di General Electric, Ge Commercial Finance.
Sul fronte del trasporto aereo americano, dopo la perdita pari a 1,96 miliardi di dollari nel trimestre annunciata ieri da Delta Airlines è toccato oggi a Continental – la quinta compagnia del Paese – rendere noti i propri conti trimestrali chiusi, nel secondo trimestre del 2004, con una perdita netta di
17 milioni di dollari, o 26 centesimi per azione, rispetto all’utile pari a 79 milioni di dollari, o 1,10 dollari per azione, dell’anno precedente.

News Correlate