martedì, 1 Dicembre 2020

Con l’ingresso in Ue l’Estonia incrementa le presenze

Aumentano tedeschi, svedesi, norvegesi e russi

L’Estonia, entrata nell’Unione
europea il primo maggio scorso, ha registrato un aumento dei
turisti del 26 per cento nei primi sei mesi di quest’anno. Lo ha
annunciato oggi la Camera di turismo del Paese baltico,
comparando i dati a quelli relativi ai primi sei mesi del 2003.
”Questo progresso notevole del 26% e’ dovuto soprattutto
all’aumento del 27% del numero di turisti finlandesi”, ha
dichiarato in un comunicato Piret Kallas, una responsabile della
Camera del turismo estone. ”L’aumento continuo del numero di
turisti tedeschi, svedesi, norvegesi e russi, visibile gia’ da
qualche anno, ha contribuito a questo risultato”, ha aggiunto
Kallas.
Secondo al Camera del turismo l’entrata dell’Estonia in Ue, rendendo piu’ facile il passaggio alle frontiere, ha
incrementato il numero di finlandesi, lettoni, lituani e
polacchi che transitano in Estonia.

News Correlate