Confcommercio, il turismo tra i punti di rilancio

Sangalli annuncia due consigli generali per incontrare Berlusconi e Prodi

Rendere piu’ competitivo il sistema turismo. E’ questo uno dei dieci punti del documento che Confcommercio vuole presentare a Silvio Berlusconi e a Romano Prodi per il rilancio del settore. Il presidente nazionale dell’associazione, Carlo Sangalli, ha infatti annunciato a Catania l’intenzione di convocare due consigli generali per incontrare i leader delle due coalizioni. Secondo quanto anticipato dall’Ansa, sono dieci i punti della bozza del documento riservato denominato “Dieci azioni per rilanciare la crescita e lo sviluppo del Paese”: ridurre il cuneo fiscale e contributivo; rivedere l’esperienza degli studi di settore e controllare tributi e tariffe locali; rendere piu’ competitivo il sistema turismo; sostenere l’innovazione nel terziario e migliorare l’accesso al credito; ridurre il deficit di dotazione infrastrutturale; ridurre i costi dell’energia; arricchire il rapporto tra formazione e lavoro; sostenere la semplificazione e rafforzare la sussidiarieta’; valorizzare le risorse, le citta’ e le reti distributive; valorizzare il Mezzogiorno. “Non neghiamo – ha affermato Sangalli – che la situazione e’ difficile, ma la partita deve essere vinta e ci sono delle risorse e delle possibilita’ per affrontarla e vincerla: sono le imprese e gli imprenditori, e in particolare quelli del terziario e dei servizi. Allora – ha concluso Sangalli – occorre mettere questo passaggio al centro dell’agenda parlamentare e governativa”.

News Correlate