sabato, 19 Giugno 2021

Confcommercio, Maddaloni vicepresidente

Il turismo uno dei 5 punti del Patto per il Terziario da proporre al Governo

Maurizio Maddaloni e’ stato eletto vicepresidente nazionale di Confcommercio, diventando cosi’ l’unico rappresentante del Mezzogiorno ai vertici della confederazione guidata da Carlo Sangalli. Il nuovo vicepresidente ha illustrato i 5 punti del Patto per il Terziario per rilanciare la competitivita’ del Mezzogiorno, del sistema distributivo e dei servizi, che Confcommercio proporra’ al nuovo Governo. Questi, in sintesi, i punti: riflessione sulla riforma del 1998 del Commercio, mettendo a punto regole e politiche per un pluralismo distributivo al passo con il mercato attuale; riconoscimento della centralita’ delle scelte per la competitivita’ del turismo italiano, come occasione di sviluppo economico e di crescita occupazionale, intervenendo sulla struttura delle aliquote Iva del settore; predisposizione di strumenti legislativi adeguatamente finanziati, per la promozione in Italia e all’estero di prodotti, competenze e attitudini creative delle regioni meridionali, valorizzando il patrimonio di identita’, tipicita’ e qualita’ delle Pmi locali; coordinamento, all’interno di una normativa quadro, di specifici interventi per l’innovazione tecnologica ed organizzativa nel teriziario e la predisposizione di strumenti conseguenti a sostegno degli investimenti e della formazione; attuazione dei contenuti del “Patto per la Logistica”, riducendo attraverso una programmazione selezionata degli interventi il deficit di dotazione infrastrutturale del Meridione.

News Correlate