venerdì, 18 Giugno 2021

Conferenza nazionale: Fiavet, rottamiamo le agenzie di viaggio?

La provocazione di Tozzi in risposta all’intervento del Ministro Stanca

Rottamiamo le agenzie di viaggio. Antonio Tozzi, presidente della Fiavet intervenendo alla seconda giornata della Prima conferenza del turismo italiano è “sconfortato” per l’andamento di questo incontro tanto atteso dagli operatori del turismo. Tra i motivi del “disappunto” del capo degli agenti di viaggio – 2.700 agenti di viaggio con 3.500 punti vendita con un fatturato nel 2002 di 15 mila miliardi di vecchie lire – l’intervento del ministro per l’Innovazione tecnologica Stanca che ha detto che gli italiani che consultano internet per turismo sono il 40% ma quelli che acquistano on line sono solo il 3%, un gap che secondo il ministro va rapidamente cancellato. Infatti se quanto Stanca auspica avvenisse le agenzie di viaggio
potrebbero chiudere. Per questo Tozzi chiede che “venga immediatamente elaborato un piano per la rottamazione delle agenzie di viaggio”. Anche perché forse “usando una terminologia che tanti benefici ha portato all’industria automobilistica – ha spiegato – anche noi del comparto turistico saremo presi nella dovuta considerazione”. Qui sta infatti il punto: non essere tenuti nella giusta
considerazione “nonostante la crisi che ha afflitto il comparto durante la stagione appena trascorsa”. L’auspicio conclusivo di Tozzi è che “venga istituita una cabina di regia che dia risposte univoche e concrete alle imprese che operano nel turismo, così da razionalizzare le risorse e lavorare tutti per lo stesso obiettivo. Lo sviluppo del turismo italiano”.

News Correlate