lunedì, 22 Luglio 2024

Confesercenti, 21 milioni di italiani pronti a partire

Ad agosto rimane il mare la meta preferita

Sta per finire il conto alla rovescia per le vacanze d’agosto. Ben 21 milioni di italiani infatti (pari al 62% dei 34 milioni in movimento nel corso dei mesi
estivi), dal prossimo fine settimana si metteranno in movimento per godersi le tanto sospirate ferie. Vacanze che per la maggior parte si trascorreranno in famiglia (52%) e al mare (69%), per un periodo compreso tra 2 settimane (46%) e 1 mese (12%), con una spesa media pro-capite di 774 euro, secondo quanto emerge
dall’indagine effettuata dalla Swg-Confesercenti. Anche per il mese di agosto dunque, rivela la Confesercenti, sono confermate le tendenze rilevate a giugno e luglio. In testa alle preferenze del popolo del Belpaese continuano infatti a
esserci le mete nostrane, anche per la necessità di risparmiare, indicate dal 62% del campione di agosto rispetto al 72% dell’intera estate, seguite dalle destinazioni europee (19%). Solo il 3% degli intervistati ha dichiarato che si
avventurerà oltre i confini del vecchio continente, l’1% dei quali in Africa.
A farla da padrone ancora una volta saranno le località marine, dove andrà in villeggiatura il 69% degli italiani (in linea con il 71% dell’intero periodo estivo), seguite da montagna (29% in agosto, 27% tutta l’estate), città d’arte (12% ad agosto), campagna (5%), lago e fiume (3%). La maggior parte dei vacanzieri (46%) si concederà due settimane di ferie, anche se non manca chi si regalerà tre settimane (11%) se non un mese intero (12%), mentre il 26% si accontenterà di una sola settimana di riposo. Gli spostamenti avverranno nella gran parte dei casi in automobile (77%), mentre solo il 19% prenderà l’aereo (19%), il 7% il treno, il 6% nave e traghetto, il 5% il pullman e il 3% il
camper. Le cifre che si spenderanno partiranno da 251-500 euro (26%), per arrivare a 750 euro (26%) e 751-1000 (13%), fino ai 3-4mila euro di 1% di scialacquoni, per una spesa totale di 16,3 miliardi di euro con una spesa pro-capite di 774 euro. L’indagine della Swg-Confesercenti rivela infine che la
maggioranza delle persone trascorrerà le vacanze in famiglia (52%), con gli amici (35%) o in coppia (22%), scegliendo alberghi e pensioni (36%), case in affitto (16%), case di proprietà (17%), villaggi vacanza (13%), case di parenti e amici (10%), campeggi organizzati (7%), campeggi liberi e rifugi di montagna (3%).

News Correlate