venerdì, 23 Aprile 2021

Confindustria, il turismo è la parola chiave del programma Montezemolo

Beretta, il rilancio del Sud passa dalla qualificazione dei servizi e da un approccio integrato

Turismo, con Mezzogiorno e formazione, e’ una delle ”significative parole-chiave del programma della presidenza Montezemolo”. Lo ha ricordato il direttore generale di Confindustria, Maurizio Beretta, intervenendo alla presentazione dei risultati del programma M.i.s.s. Italia, per la formazione dei manager del settore turistico. ”Sono gli stessi temi – ha spiegato Beretta riferendosi proprio a Sud, formazione e turismo – che da tempo vedono impegnata Confindustria in un’azione costante di pushing verso le istituzioni e il mondo economico finalizzata a generare momenti di innovazione, fruttuosi di iniziative, progetti, occasioni di stimolo e sensibilizzazione all’innovazione e alla crescita”. Ricordando l’utilita’ del progetto M.i.s.s. Italia, che ha coinvolto centinaia di manager del settore, Beretta ha sottolineato ”la necessita’ di diffondere una nuova cultura manageriale, soprattutto in quelle aree del paese che necessitano di profondi cambiamenti per affrontare il prossimo futuro”. Secondo il direttore generale di viale dell’Astronomia
pero’, per rilanciare il turismo italiano, e’ necessario ”che lo sviluppo del territorio passi obbligatoriamente attraverso un’ampia qualificazione dei servizi alle imprese e alle persone e che il coinvolgimento delle imprese della filiera integrata del turismo sia lo strumento vincente per una politica di rilancio del Sud”. Il turismo italiano ha dunque – per Beretta – ”sempre piu’ bisogno di un approccio integrato che veda il settore attraverso le lenti del turista e non dell’operatore economico” e che Regioni ed enti locali mettano ai primi posti delle loro agende lo sviluppo del settore.

News Correlate