lunedì, 16 Maggio 2022

Coordinamento Assessori favorevole agli ammortizzatori sociali

Le Regioni in linea con Federturismo sulle misure anti crisi chieste al Governo

Il vicepresidente della Regione Liguria Gianni Plinio, rispondendo ad una lettera del presidente di Federturismo Giancarlo Abete, ha garantito il sostegno del coordinamento nazionale degli assessori regionali al turismo alla proposta indirizzata al Governo e alle parti sociali finalizzata ad introdurre ammortizzatori sociali per fronteggiare e contenere gli effetti della crisi internazionale sul comparto turistico ed in special modo sui lavoratori in esso impiegati. Il WTTC (World Travel and Tourism Council), secondo Federturismo, ha recentemente stimato l’ impatto dell’ attuale congiuntura internazionale sull’ Italia in un una perdita, tra l’ altro, di ben 42.000 posti di lavoro in un settore già provato come quello turistico. ”I fatti bellici e l’ emergenza sanitaria hanno indotto molti turisti a rinunciare ai loro programmi ricorrendo a cancellazione e rinvii di viaggi e di eventi – ha detto Plinio -. E’ più che mai opportuno attivare un tavolo di monitoraggio e di confronto fra governo, Regioni, impresa e parti sociali per definire un piano di interventi a sostegno delle imprese colpite dalla crisi e una serie di pianificazioni relative a politiche di incentivazioni su nuovi mercati”. Ma ”paradossalmente – ha aggiunto l’assessore – il frangente internazionale potrebbe tradursi in un vantaggio per alcune regioni italiane. Infatti, secondo stime di Federalberghi, l’85% dei 7,3 milioni di vacanzieri italiani previsti per la prossima Pasqua avrebbe scelto mete nazionali e tra questi il mare sarebbe scelto dal 41%. Buone notizie per gli albergatori, dal momento che il 27% dei vacanzieri si prevede che opterebbe per il soggiorno in strutture alberghiere. Se a fasce di turisti
italiani aggiungiamo fette di turisti stranieri, i danni per le riviere potrebbero essere sensibilmente contenuti”.

News Correlate