lunedì, 21 Giugno 2021

Costa Fortuna, consegnatala più grande nave della marineria italiana

In contemporanea il varo della gemella, Costa Magica

La firma ufficiale dei documenti, avvenuta oggi a Genova tra Costa Crociere e Fincantieri, ha sancito il passaggio dal costruttore all’armatore di Costa Fortuna, la più grande nave passeggeri della storia italiana, nuova ammiraglia di Costa Crociere.
Mentre su Costa Fortuna il guidone di Fincantieri veniva ammainato dai pennoni per cedere il posto a quello di Costa Crociere, che sventola ora accanto alla bandiera italiana, a pochi metri di distanza ha avuto luogo la cerimonia del varo di Costa Magica, gemella della nuova ammiraglia. Come da tradizione l’acqua del mare, fatta entrare nel bacino di costruzione, ha toccato per la prima volta la chiglia della nave, che sarà pronta per entrare in servizio a fine 2004.
“L’ingresso ufficiale di Costa Fortuna nella nostra flotta è per noi un motivo di grande orgoglio – ha dichiarato Pier Luigi Foschi, Presidente e Amministratore Delegato di Costa Crociere. – Vederla accanto alla gemella Costa Magica nei cantieri di Sestri Ponente, protagonisti di alcune delle pagine più belle della storia del mare italiana, è un’esperienza emozionante che ci rende orgogliosi eredi dei famosi transatlantici italiani. Vorrei quindi ringraziare per il grande lavoro svolto Fincantieri e tutti coloro che hanno partecipato alla costruzione di questa magnifica nave”.
“Siamo felici di consegnare questa bellissima nave a Costa Crociere in una giornata che, fuor di retorica, possiamo definire storica per la nostra marineria” ha detto Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri. Bono ha poi aggiunto: “Auspichiamo che Costa Fortuna, prodotto di altissima tecnologia e testimone all’estero delle capacità realizzative dell’industria italiana, sia il punto di partenza per consolidare ulteriormente gli ottimi rapporti commerciali che abbiamo con Costa, società armatrice che ha saputo affermarsi con successo nel panorama della crocieristica mondiale “.
Costa Fortuna discende dagli antichi liners, dal momento che è la prima grande nave passeggeri, dopo la Michelangelo nel 1965, ad uscire dai cantieri di Sestri Ponente, gli stessi dove sono stati costruiti alcuni dei più famosi transatlantici italiani, tra cui Rex (1932), Andrea Doria (1951) e Leonardo da Vinci (1958). La nuova ammiraglia Costa è stata però rivisitata secondo i canoni dei nostri tempi per offrire agli amanti del mare una grande città della vacanza, ricca di comfort e divertimenti. Ogni sala è dedicata ad un grande transatlantico del passato e si ispira liberamente al suo stile, al suo nome ed alla sua epoca.
I ponti della nave sono invece dedicati ai porti visitati dalle navi Costa all’epoca del servizio di linea. Tra di essi non poteva mancare il ponte Genova, sede storica della compagnia, da dove partivano e arrivavano tutti i transatlantici della mitica linea “C”.
Un “pezzo” di Genova sarà presente a bordo di Costa Fortuna anche nel “Club Conte Grande 1927”, ristorante gourmet a pagamento, che si trova nel punto più alto della nave. Il menù è infatti a cura di Zeffirino, ristorante genovese famoso in tutto il mondo, ed offre alcuni dei migliori piatti tipici della cucina italiana e ligure. Anche il servizio è particolarmente ricercato: gli ospiti possono scegliere direttamente dal carrello gli antipasti, la pasta fresca dei primi piatti ed i dolci.
Dopo la consegna, Costa Fortuna sarà impegnata dal 18 al 21 novembre in una crociera riservata agli agenti di viaggio di tutto il mondo, con partenza ed arrivo dalla Stazione Marittima di Genova. La crociera, chiamata “I Protagonisti del mare”, farà sosta a Barcellona, il 19 novembre, e Marsiglia, il 20 novembre, per presentazioni ufficiali della nave ad autorità, giornalisti ed agenti di viaggio locali.
Il 22 novembre, sempre presso la Stazione Marittima di Genova, si svolgerà l’inaugurazione della nave, che avrà come madrina la bellissima Maria Grazia Cucinotta. L’evento, sarà festeggiato con uno spettacolo del Maestro Valerio Festi, artista che ha progettato spettacoli di grandi dimensioni per oltre 200 città e metropoli in tutto il mondo, tra cui anche Genova, dove ha curato l’edizione 2001 del Capodanno.
Il suo spettacolo, sorprendente ed innovativo, sarà intitolato “Transatlantici. L’arte della navigazione italiana”, rappresentata attraverso una sorta di viaggio immaginario a ritroso nel tempo: dal presente, ossia Costa Fortuna e le attuali navi della flotta Costa, sino ai mitici liners del passato. Un’anteprima in grande stile di un filone che sarà celebrato anche durante “Genova 2004 – Capitale Europea della Cultura”.
L’evento di inaugurazione della nuova ammiraglia Costa sta riscotendo un notevole successo, tanto che i posti disponibili, su invito, sono ormai ufficialmente esauriti.
La giornata del 23 novembre sarà ancora dedicata agli agenti di viaggio, mentre il 24 novembre la nave raggiungerà Savona per l’apertura ufficiale del “Palacrociere”, il nuovo terminal crociere cofinanziato e gestito da Costa Crociere. La crociera inaugurale della nuova ammiraglia salperà proprio dal nuovo terminal di Savona il 25 novembre, offrendo un itinerario di 10 giorni alla scoperta di Spagna, Baleari e Marocco. Un avvenimento importante che avrà come Ospite d’eccezione Katia Ricciarelli, l’icona italiana della musica lirica nel mondo, per un grande concerto a bordo. Inoltre il menù della crociera sarà a cura di Gualtiero Marchesi, chef italiano di fama internazionale.

News Correlate