giovedì, 21 Gennaio 2021

Cous Cous Fest pronto al via

Gusto, tradizioni e sapori dal mondo

Cous cous ma anche dolci, prelibatezze gastronomiche internazionali,
appuntamenti culturali, sere dedicate alla cucina d’autore e concerti di
fusion e world music sotto le stelle. E’ quanto prevede il programma del
Cous Cous Fest, la rassegna internazionale di cultura ed enogastronomia che
si terrà dal 23 al 28 settembre a San Vito Lo Capo. L’appuntamento principe
è con il cous cous, piatto protagonista della manifestazione, che si potrà
gustare, acquistando un biglietto dal costo di 10 euro, in tutte le sue
versioni di carne, pesce o verdure negli stand “Cous cous dal mondo”,
secondo le varianti proposte dai Paesi in gara e presso la “Casa del cous
cous sanvitese”, sia a pranzo che a cena, dove le donne e i pescatori di San
Vito Lo Capo sveleranno tutti i segreti della lavorazione di questo antico
piatto, vessillo della gastronomia locale. In Via Venza, invece, l’
appuntamento è con la gastronomia trapanese all’interno de “La Provincia di
Trapani à la carte”, aperta tutti i giorni, alle 12:30 e alle 19:30. Il
biglietto darà diritto anche ad un dolce tipico siciliano che potrà essere
degustato in “Dolcemente Sicilia”, un’area allestita in piazza Marinella
dove i pasticceri presenti si esibiranno in preparazioni di come
cassatelle, cannoli, cassate e dolci di mandorla.
Torna anche quest’anno il goloso programma di “Metti una sera a cena”, la
rassegna dedicata alla cucina siciliana d’autore, accompagnata dai migliori
vini regionali. Ospiti dei ristoranti sanvitesi, i migliori chef dell’Isola
delizieranno i palati più esigenti con la loro arte culinaria, proponendo
menu fantasiosi ed intriganti.
I fichi d’India di San Cono e i vini siciliani di meditazione, le frascatole
di Favignana delle sorelle Guccione e il gelato dell’antica tradizione
siciliana proposto dal gelatiere Antonio Cappadonia, membro dell’Accademia
della Gelateria Italiana, il tonno carlofortino e “Girotonno 2004”, la
rassegna internazionale sulle rotte del tonno nel Mediterraneo che si
svolgerà a Carloforte (CA).
“Mediterraneo à la Carte”, novità di quest’edizione, offre un fitto
programma di incontri e degustazioni, organizzati con la prestigiosa
collaborazione di Vittorio Castellani, alias Chef Kumalè, giornalista
gastronomade esperto delle cucine del mondo, per apprezzare i possibili ed
inconsueti abbinamenti tra i prodotti tipici della gastronomia regionale e
le specialità internazionali, accompagnate dal vino rigorosamente
siciliano. Esperti assaggiatori sveleranno i segreti dell’olio di qualità,
proponendo modalità di assaggio e accostamenti. Durante tutto il programma
della rassegna, presso la sala consiliare del Comune, sarà possibile
partecipare anche a dei mini corsi di degustazione di vino.
Tradizione e innovazione si coniugano invece con curiosità: lo chef Rafih
Tlatli, di Nabeul (Tunisia) presenterà la sua originale creazione, la
“couaella”: un originale mix di cous cous e paella.

News Correlate