sabato, 31 Luglio 2021

Crisi Volare: Le tariffe low cost causa di un alto numero di chiusure

Il presidente di Assotravel, AndreaGiannetti esprime solidarietà ai lavoratori

“Il caso Volareweb, al di là dei suoi elementi specifici, costituisce un’ulteriore conferma dell’esigenza, non più rinviabile, di un’effettiva supervisione del mercato del trasporto aereo che appare sempre più confuso e fragile”. Sono queste le parole del presidente di Assotravel,Andrea Giannetti, sul caso Volareweb. “Già lo scorso 28 gennaio – continua – Assotravel ha rivolto al Ministro Lunardi una richiesta per l’istituzione di un’authority preposta alla regolazione di tutti gli aspetti del mercato poiché il trasporto aereo, in Italia così come in Europa, appare orientato da un unico fattore di competizione: la corsa al ribasso delle tariffe pur in presenza di costi sempre crescenti, tra cui, è necessario sottolinearlo, non rientrano quelli di distribuzione delle agenzie di viaggio. Non a caso negli ultimi anni alla nascita di numerose compagnie low cost si è verificato anche un alto numero di chiusure”. “Gli effetti di questi problemi- spiega Giannetti – si riversano sull’intero settore turistico, già duramente provato da altre problematiche riconducibili al tema della sicurezza, comportando un ritorno negativo su un settore di estrema importanza per l’economia del Paese”. “Tengo infine ad esprimere la solidarietà, di Assotravel – conclude il presidente – sia ai clienti che ai lavoratori di Volareweb, sperando che la situazione, sia prima adeguatamente tamponata, e poi risolta. ”

News Correlate