venerdì, 25 Settembre 2020

Da Napoli collegamento con Termini Imerese e Genova

Il 23 settembre il ministro Bianchi inaugura la nuova linea di “Autostrade del mare”

Napoli sempre più “casello” delle autostrade del mare: la città partenopea diventerà nodo di
interscambio tra Nord e Sud della dorsale tirrenica, con un collegamento per la prima volta anche con Genova. Sabato 23 settembre alla presenza tra gli altri del ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, sarà inaugurato il nuovo servizio di cabotaggio nazionale operato dalla compagnia “Strade Blu”. La nuova linea marittima di “Autostrade del mare” collegherà il porto di Napoli con i porti di Termini Imerese e Genova, completando così la serie di linee per la Sicilia. La novità è rappresentata dal trasporto esclusivo di merce sulle navi della compagnia Strade Blu. Il collegamento avrà prima cadenza settimanale (con partenza il sabato), bisettimanale dall’ottobre 2006 al marzo 2007 e trisettimanale dall’aprile 2007. Il mercato di riferimento è quello degli autotreni, autoarticolati, rimorchi, semirimorchi, trasporti eccezionali e delle autovetture, sia nuove che usate. Ogni sabato (giorno iniziale del servizio) approderanno nel porto di Napoli due navi, l’una in arrivo da Genova ed in sosta tra le ore 08.00 – 12.00 e l’altra da Termini Imerese in sosta tra le ore 16.00 – 20.00, e dopo aver effettuato le operazioni di carico e scarico, ripartiranno per le due rispettive mete.

News Correlate