martedì, 29 Settembre 2020

Dal 9 ottobre il portale del turismo apre alle Regioni

Da gennaio aperto al pubblico. La presentazione ufficiale alla Bit di Milano

Da lunedì prossimo il portale del turismo www.italia.it sarà aperto esclusivamente alle Regioni in vista dell’apertura parziale al pubblico nel gennaio 2007. Lo ha annunciato il ministro per le Riforme e le Innovazioni nella pubblica amministrazione, Luigi Nicolais. “L’avvento di questo nuovo portale – ha spiegato Nicolais – dovrebbe rappresentare un elemento essenziale per razionalizzare tutto il settore turismo”. Per il ministro Nicolais “il grande lavoro che si sta portando avanti, una volta definita e pronta la piattaforma tecnologica, è quello che insieme alle Regioni, si riesca a mettere su un portale che abbia non solo dei servizi esteticamente belli, ma che abbia dei servizi efficienti. “Per questo per prima cosa apriremo il portale alle Regioni, perché possano cominciare a trasferire contenuti che hanno già sviluppato nel loro portale: d’accordo con il Comitato redazionale che sarà costituito entro quella data e sarà composto da rappresentanti delle Regioni oltre a quelli del Governo, decideremo su come questo portale deve funzionare, in modo di avere, ad inizio di gennaio, la possibilità di aprirlo al pubblico per poi presentarlo ufficialmente alla Bit”. Il ministro ha quindi spiegato che il Comitato, una redazione vera a propria, avrà vari livelli di responsabilità: uno nazionale e uno regionale. “La Regione – ha continuato – deve dire se una notizia può andare o non andare, quindi anche la valutazione dell’informazione: alla Regione andrà quindi il ruolo di attore principale di questo processo mentre al Governo solo un ruolo di coordinamento e omogeneizzazione”. Secondo il ministro l’investimento globale per la sistemazione del portale è di 21 milioni di euro già a disposizione, ai quali si vanno ad aggiungere altri dieci milioni da parte del Dipartimento Innovazione e Tecnologia. Una volta avviato il portale, entro due anni il Dipartimento cederà il timone della struttura all’Enit.

News Correlate