domenica, 13 Giugno 2021

Diffusione Viaggi: non penalizzare l’Egitto

Il TO sottolinea che la situazione a Sharm el Sheikh è tranquilla

Non penalizzare il mercato turistico egiziano, già colpito duramente dagli attentati terroristici dello scorso anno. E’ questo l’invito di Diffusione Viaggi, dopo le stragi di Dahab, in Egitto. Il tour operator, inoltre, ha sottolineato che il flusso di turisti italiani verso l’Egitto viene indirizzato prevalentemente verso Sharm el Sheikh, e non verso Dahab. Secondo le informazioni in possesso del TO, inoltre, la situazione sia a Sharm che nell’Egitto in genere (con l’esclusione di Dahab), è tranquilla. Tutti i clienti del tour operator, seppur colpiti emotivamente da quanto accaduto, stanno proseguendo serenamente il loro soggiorno. Infine, Diffusione Viaggi ha ricordato che Sharm el Sheikh non è una destinazione sconsigliata dal Ministero degli Esteri. Quindi, per chi deciderà di annullare le proprie prenotazioni non si potrà fare altro che applicare le condizioni previste dal contratto di viaggio. Il TO, inoltre, non potrà accettare richieste di cambio data o riprotezione su altre destinazioni, con unica esclusione dell’eventuale cambio nome di una o più persone. Il tour operator, in questi giorni, monitorerà costantemente lo sviluppo degli eventi, tenendo aggiornate le agenzie di viaggi di eventuali novità che potrebbero modificare tale situazione.

News Correlate