mercoledì, 14 Aprile 2021

Diffusione Viaggi, Sicilia, Tunisia ed Europa dell’Est Regine dell’Estate

Grande successo dei tour in Sicilia e la rotazione Praga-Budapest

L’Estate 2004 è partita all’insegna di una costante crescita. A cominciare dalla Sicilia, che ha fatto segnare incrementi in doppia cifra, in special modo per quel che riguarda i curatissimi tour.
“La Sicilia continua a crescere sempre con una buona percentuale, che potremmo quantificare intorno al 12% – spiega Antonio Brino, amministratore unico della Diffusione Viaggi spa – I risultati migliori li abbiamo riscontrati nel Tour di Sicilia con oltre il 20% di incremento ad oggi”.
Tunisia e Paesi dell’Europa dell’est sembrano farla da padrone tra le destinazioni estere, in particolar modo le combinazioni offerte su Praga e Budapest. “La stagione estiva 2004 si presenta con un andamento leggermente superiore rispetto alla passata stagione e con previsioni più ottimistiche. La Tunisia – continua Brino – fa un balzo in avanti con un + 7% rispetto al 2003 con punte di incremento di oltre il 20% su alcune regioni come la Puglia e la Campania, e con un risultato più che positivi in Calabria e Sicilia, con picchi del 24% registrati nella Sicilia occidentale. Molto soddisfacenti anche i risultati sull’Europa dell’est dove, grazie al secondo volo su Budapest , possiamo finalmente offrire i nostri circuiti con arrivo su Praga e partenza da Budapest o viceversa. Per avere un quadro – conclude Antonio Brino – più chiaro delle altre destinazioni dovremo aspettare ancora un pò, considerato che le nostre prime partenze verso alcune mete sono dal 20 luglio in poi”. Trend in netta crescita legato anche al potenziamento del Call Center. “Quest’anno abbiamo ulteriormente potenziato il call center, che fino ad oggi è riuscito a garantire un buon livello di efficienza con elevate percentuali di risposte senza attesa, nell’ordine di circa l’80% delle chiamate in entrata. Anche le chiamate abbandonate hanno subito una drastica riduzione con una percentuale variabile fra il 1% ed il 2% sul totale delle chiamate. Questo positivo risultato si è raggiunto grazie all’ampliamento degli addetti al booking, passati da 8 a 12 unità, ed allo snellimento delle richieste telefoniche grazie alla possibilità di prenotazione on line sul sito”.

News Correlate