venerdì, 3 Dicembre 2021

Domani sciopero aereo

Meridiana teme disordini e chiede intervento urgente al ministero Trasporti

Collegamenti per la Sardegna a rischio con possibilità di disordini tali da rendere impossibile
l’ordine pubblico senza un urgente intervento da parte del Ministero dei Trasporti e delle più alte autorità competenti. L’allarme riguarda lo sciopero proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Anpac, Apm Up e Anpav per domani, venerdì 7 luglio, dalle 11 alle 23 e arriva da Meridiana che prevede di trasportare circa 18.000 passeggeri, dei quali la maggior parte su voli da e per la Sardegna e la Sicilia e le isole minori. La compagnia ricorda che la Commissione di garanzia ha rilevato il mancato rispetto del preavviso massimo di sciopero ed ha invitato alla revoca. Meridiana, inoltre, rileva che si tratta di una giornata di picco estivo, nella quale non sarà possibile riproteggere i passeggeri su voli di altri vettori, anch’essi al completo verso le stesse destinazioni, né prenotare alcun posto sui voli dei due giorni successivi, già completi da diverse settimane.

News Correlate