domenica, 7 Marzo 2021

Drepanum T.O., conclusione a lieto fine per un centinaio di turisti bloccati a Catania

Il t.o. ha offerto un giorno di vacanza in più ai turisti

Si è conclusa positivamente, dopo un’estenuante attesa di ben 18 ore, l’odissea di un gruppo di circa 100 turisti italiani, che hanno deciso di affidare le proprie vacanze ad un operatore italiano che da diversi anni opera con dei voli charter verso la Tunisia, meta ambita da tantissimi vacanzieri. Il volo, programmato da Drepanum Tour Operator di Trapani, per le ore 23 del 9 aprile, tramite la compagnia Tuninter, ha visto decollare i propri passeggeri, alle 17 del giorno successivo, e ciò a causa delle cattive condizioni meteo che hanno materialmente impedito ogni attività di volo sia in arrivo che in partenza, dallo scalo catanese. Fortunatamente, i disagi subiti dai passeggeri, provenienti da diverse città dell’isola, sono stati gestiti con tempismo, grazie all’ intervento di dirigenti di Drepanum, che hanno condotto le trattative con la Direzione SAC di Catania Fontanarossa, rifocillando in passeggeri, offrendo loro un pernottamento in Hotel, in attesa che si normalizzasse la situazione. ” Ci siamo prodigati affinché i nostri clienti subissero il minor disagio possibile, fronteggiando l’emergenza e la totale assenza in aeroporto di un incaricato della compagnia aerea Tuninter”, ha dichiarato Antonino Virgilio, Direttore del prodotto Tunisia di Drepanum, seguendo la vicenda momento per momento, monitorando, assieme a funzionari della Società Aeroporti di Catania, l’evolversi della situazione. “Siamo riusciti, ha aggiunto Virgilio, “a tranquillizzare i nostri passeggeri, sin dal primo momento, stando con loro ed assecondando ogni loro richiesta. A tutto il gruppo, abbiamo anche esteso la vacanza in Tunisia, offrendo per l’appunto un giorno in più di vacanza, cosa che è stata molto gradita dai nostri passeggeri, dissipando in tal modo la fatica della lunga attesa.” Il gruppo farà pertanto rientro martedì sera e non più lunedì, come originariamente programmato.

News Correlate