martedì, 24 Novembre 2020

EasyJet entra a far parte della ELFAA

Il 1° ottobre l’ingresso nell’associazione europea dei vettori low cost

La ELFAA è stata costituita alla fine del 2003 per rappresentare le linee aeree low cost europee – una nuova categoria di compagnie aeree in rapida crescita, caratterizzate da un diverso business model e che non possono essere rappresentate dalle associazioni da tempo esistenti che raggruppano le tradizionali compagnie di bandiera e le linee aeree charter. L’associazione, senza fine di lucro, si occupa di diverse problematiche di interesse comune e sostiene le richieste delle linee aeree low cost e dei loro clienti.
Ray Webster, CEO di easyJet, ha dichiarato:
“Per troppo tempo il nostro settore è stato dominato da associazioni che sostengono di rappresentare gli interessi di tutte le linee aeree e dei loro utenti. Queste sono state corresponsabili della creazione di un settore che opera quasi esclusivamente a beneficio delle compagnie aeree tradizionali – anziché dei clienti.
Negli ultimi due anni la ELFAA è diventata il portavoce riconosciuto delle linee aeree low cost europee – un settore a parte, composto da imprese in rapida crescita, orientate al consumatore, che hanno scosso i vincoli della eccessiva regolamentazione e la arroccata dominanza delle compagnie di bandiera nazionali europee. Tuttavia l’efficacia di questa associazione è stata limitata dall’assenza di easyJet.
Comprendiamo il vantaggio di appartenere a una solida associazione di settore specializzata – specialmente la possibilità che ci offre di avere accesso alle istituzione che in maniera miope vietano l’accesso alle singole compagnie. E non vediamo l’ora di lavorare con la ELFAA e i suoi soci, per neutralizzare il comportamento contrario agli interessi dei consumatori tenuto dalle compagnie aeree tradizionali e collaborando al rafforzamento di un organismo dotato di vera influenza sulle istituzioni europee di vigilanza.”

News Correlate