sabato, 4 Dicembre 2021

EasyJet, Haji-Ioannou vende l’1,9% di azioni

L’imprenditore greco sta puntando ora sull’Easy Cinema

Il fondatore di EasyJet, l’imprenditore greco Stelios Haji-Ioannou, ha venduto una quota dell’1,91% nella compagnia aerea britannica per contribuire al finanziamento di EasyCinema, il primo cinema multisala al mondo a basso costo. Haji-Ioannou ha ceduto 7,5 milioni di azioni per un totale di circa 17 milioni di sterline (circa 24 milioni di euro). L’importo esatto non è stato comunicato, ma in Borsa le EasyJet vengono scambiate oggi a quota 2,29 sterline (al ribasso dello 0,4%). Con questa transazione, la partecipazione dell’imprenditore greco in EasyJet scende al 19,8%, pari cioè a 78,1 milioni di azioni. ”Userò il ricavato per ricaricare il mio forziere nella battaglia tra la EasyCinema e gli studi di Hollywood, che vogliono mantenere alti i prezzi dei biglietti”, ha dichiarato Haji-Ioannou. Easycinema è la nuova avventura in cui si è lanciato l’imprenditore greco. Il cinema, 10 sale per un totale di 2.000 posti, si trova a Milton Keynes, nel centro dell’Inghilterra, una delle cittadine create negli anni ’60. Il meccanismo è lo stesso di Easyjet: personale ridotto all’osso, vendite solo via internet e biglietti a prezzo variabile, a seconda dell’anticipo con il quale vengono acquistati. Per Easycinema costano dai 30 centesimi ai 7 euro, con un prezzo medio previsto di 2 euro. In Gran Bretagna il biglietto d’ingresso in un cinema normale va dai 7 ai 14 euro. Ma l’ostacolo maggiore che Haji-Ioannou ha incontrato per realizzare questo progetto è stato proprio quello dei distributori controllati dai colossi di Hollywood, restii a vedere ridotti i loro profitti. Per questo, l’imprenditore ha di recente sollevato la questione con l’autorità per la concorrenza.

News Correlate