mercoledì, 27 Ottobre 2021

EasyJet snobba Boeing con maxi ordine Airbus

L’ordine da 4 mld di euro segna la fine dell’egemonia americana

La EasyJet ha sferrato un duro colpo al gigante statunitense Boeing preferendo il concorrente europeo Airbus per un maxi-ordine di 120 aerei del valore di circa 3,9 miliardi di dollari (circa 3,9 miliardi di euro). Si tratta dell’ordine più grande mai piazzato in Europa Dall’inizio di quest’anno, che segna -secondo alcuni analisti finanziari della City- la fine dell’egemonia Boeing nel settore delle compagnie aeree ‘no-frill’ (senza fronzoli). La stessa EasyJet, utilizza attualmente solo velivoli Boeing (possiede oltre 30 737) e il gruppo Usa regna in questo segmento con una quota di oltre il 95% dei velivoli operativi ed una fetta dell’80% degli ordini. Per la Airbus, dunque, si tratta di una vittoria senza precedenti, anche se è stata pagata a caro prezzo. La EasyJet, infatti, risparmierà circa il 30% rispetto a quello che avrebbe pagato se avesse scelto la Boeing per un ordine equivalente. La EasyJet avrà l’opzione di acquistare altri 120 velivoli A319 fino al 2012.
In questo modo, il colosso dei voli a basso costo europeo si prepara a superare la rivale Ryanair in termini di capacità nonché a far fronte alla prevista espansione dopo l’acquisizione della concorrente Go (ex British Airways) lo scorso maggio (per circa 600 milioni di euro). Grazie all’acquisizione della Go, la EasyJet si avvia a diventare un gigante con 12 milioni di passeggeri l’anno, un raggio d’azione su 83 destinazioni a livello europeo ed un fatturato di 517 milioni di sterline (oltre 800 milioni di euro).

News Correlate