domenica, 7 Marzo 2021

EasyJet: vola il fatturato, ma precipitano gli utili

Passeggeri in aumento del 79% (oltre 20 milioni)

Utili in calo per EasyJet. La compagnia aerea britannica a basso costo, ha infatti annunciato ieri che i profitti lordi per l’anno finanziario terminato a settembre sono diminuiti del 28%, ammontando a 52 milioni di sterline (circa 80 milioni di euro). Il fatturato ha invece fatto un balzo in avanti del 69%, per un totale di 932 milioni di sterline. In un comunicato EasyJet ha precisato che il risultato è ”totalmente in linea con le attese”. Al calo hanno contribuito gli effetti della guerra in Iraq e i costi relativi all’acquisizione della rivale GO. Il gruppo ha
anche dovuto tagliare le tariffe aeree per riempire i posti
rimasti vuoti e per combattere l’agguerrita concorrenza di linee aeree rivali come l’irlandese Ryanair. In forte rialzo (+79%) il numero dei passeggeri che ha raggiunto quota 20,3 milioni, mentre il ‘load factor’ (rapporto tra biglietti venduti e posti vuoti) è stato mantenuto ad un ”solido” 84%. Durante lo scorso anno il gruppo ha introdotto 21 nuove
rotte. L’amministratore delegato, Ray Webster, ha sottolineato che ”sebbene permanga un certo grado di incertezza, la situazione economica è in ripresa e notevolmente migliore di quanto lo fosse durante lo stesso periodo dello scorso anno”. ”Sono cautamente ottimista – ha aggiunto – circa il nostro andamento per l’anno in corso, in cui stiamo pianificando aumenti della capacità nell’ordine del 20%”.

News Correlate