giovedì, 21 Gennaio 2021

Emergenza Etna: Barberi, le Compagnie mancano di elasticità

Per il Vulcanologo la soluzione esiste, basta volerla

Le compagnie aeree italiane che hanno deciso di non utilizzare l’aeroporto di Catania dimostrano
”la mancata volontà di ripianificare i loro dispositivi operativi e l’assenza di un’elasticità operativa”. La bacchettata arriva dal vulcanologo Franco Barberi, consulente della Regione Campania, che sta seguendo da vicino l’eruzione dell’Etna. ”Un analogo problema – sottolinea Barberi – si verificò anche l’anno scorso. Una maggiore elasticità operativa da parte delle compagnie aeree sarebbe auspicabile in situazioni di questo tipo”. Secondo il vulcanologo ”le compagnie non vogliono nemmeno ripianificare il loro dispositivo operativo. Del resto quando piove cenere non ci sono voli ma quando non c’è attività dovrebbero essere molto più sollecite a ripristinare i servizi con l’aeroporto e non lo fanno”.

News Correlate