domenica, 13 Giugno 2021

Emergenza Etna, chiesta indagine ministeriale sulle Compagnie aeree

Riaperto Fontanarossa, si fa il conto dei danni da presentare ai responsabili

Rimane rovente la polemica fra gli amministratori catanesi e i responsabili delle compagnie aeree. Dopo la massiccia discesa in campo dei politici isolani l’aeroporto è stato immediatamente riaperto, anche di notte, come se non ci fosse mai stato un problema sicurezza. Anche per questo è stata sollecitata dal coordinatore regionale dell’Udc, nonché vice sindaco di Catania, l’europarlamentare Raffaele Lombardo, l’ avvio di un’ indagine ministeriale e parlamentare sulla decisione di ”Alitalia, compagnia compartecipata dal Tesoro per il 53%, di sospendere i voli su Catania nonostante certificate condizioni di sicurezza dell’ Enac garantissero la piena agibilità dell’ aeroporto” ”Adesso – rileva Lombardo – dei gravi effetti di marginalizzare la Sicilia orientale, avviando di fatto la declassificazione dell’ aeroporto catanese, ne devono rispondere in prima persona innanzitutto i vertici di Alitalia”. L’ europarlamentare invita i capigruppo alla Camera e al Senato dell’ Udc, Francesco D’ Onofrio e Luca Volonte’, ad avviare una commissione d’ indagine ministeriale e parlamentare che chiarisca i termini della questione, chiamando a rispondere i responsabili del grave danno causato a Catania e all’ intera Sicilia orientale”.

News Correlate