domenica, 28 Novembre 2021

Enac, bilancio positivo per le festività

E’ la conferma che bisogna rafforzare i presidi nei periodi più “caldi”

Rafforzare il presidio e il personale operativo negli aeroporti italiani con l’approssimarsi dei periodi di particolare flusso. E’ la raccomandazione rivolta dal presidente dell’Enac Vito Riggio in occasione di un incontro convocato ieri per un primo bilancio sull’andamento del sistema del trasporto aereo durante le festivita’ invernali.
Bilancio che traccia, si legge in una nota, una valutazione positiva relativa ”a uno dei periodi di maggiore traffico aereo dell’ anno, nonostante il settore sia stato particolarmente sollecitato a causa delle situazioni che si sono verificate a seguito della catastrofe nel Sud Est Asiatico”.
Alla riunione hanno partecipato rappresentanti dell’ Enav, delle associazioni dei vettori aerei nazionali ed internazionali, delle associazione delle societa’ di gestione aeroportuale, di quelle dei tour operator e delle agenzie di viaggi, oltre che del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti e delle associazioni dei consumatori.
L’ invito a rafforzare i presidi in occasione dei periodi di maggior traffico e’ stato rivolto da Riggio a vettori, gestori, ma anche alle strutture dell’Enac sul territorio, affinche’ ”venga garantita la massima efficienza e si operi per la prevenzione di eventuali disagi e ritardi. Il presidente ha illustrato come, per implementare sempre di piu’ l’attivita’ di controllo e di vigilanza propria del mandato istituzionale dell’Enac, nelle convenzioni che l’Ente sta stipulando per le concessioni quarantennali di gestione degli scali italiani, siano presenti apposite sezioni che prevedono meccanismi di sanzioni alle societa’ di gestione nei casi di mancato adempimento ai propri impegni e di mancato rispetto degli standard di qualita’ dei servizi resi agli utenti”.
Dal primo gennaio scorso inoltre, in tutti gli aeroporti nazionali sono operative – ha comunicato ancora Riggio – le ‘Unita’ di Gestione Carta dei Servizi’, appositi comitati composti da tutti i soggetti aeroportuali che hanno il compito di vagliare l’applicazione di quanto previsto dalle Carte dei Servizi aeroportuali e di segnalare eventuali inadempimenti, con atti di indirizzo verso i responsabili e verso l’autorita’ di vigilanza.

News Correlate