lunedì, 17 Giugno 2024

Enac, bilancio positivo per l’estate 2004

Entro la prossima primavera la nuova regolamentazione dei diritti del passeggero

E’ positivo il bilancio della stagione estiva del trasporto aereo in Italia: l’intero comparto, secondo quanto emerso giovedì in occasione di una riunione che si è tenuta all’Enac tra gli operatori di settore, è riuscito a fronteggiare l’aumento di traffico aereo con positività, aumentando l’operatività, contendendo i ritardi e riducendo al minimo, ove possibile, cancellazioni ed altri disagi agli utenti. Miglioramenti nella puntualità, è stato evidenziato
nell’incontro, sono stati realizzati anche da Alitalia.
Giovedì si è svolta presso l’ente dell’aviazione civile italiana una riunione con i rappresentanti di Enav, Assaereo, Assaeroporti, compagnie aeree, associazioni dei consumatori e rappresentanze dei piloti per fare il punto sull’attività posta in essere per il superamento degli inconvenienti e dei
disservizi nel sistema del trasporto aereo, anche nel rispetto della Carta dei diritti del passeggero e del mantenimento degli standard di qualità dei servizi agli utenti. Nel corso della riunione l’Enac ha reso noti i primi risultati di alcune delle attività di controllo svolte dall’Ente e sui risultati dell’installazione del numero verde dell’Enac, attivato lo scorso 10 agosto. In un mese circa il numero gratuito ha raccolto oltre mille telefonate dei passeggeri interessati, nella maggior parte dei casi (60%), ad avere rassicurazioni in tema di safety, con domande sulla sicurezza dei voli di linea, sui charter italiani ed esteri, sulle compagnie low cost e, più un generale, sulla sicurezza del volo e sul sistema dei controlli sugli aeromobili. Al contrario sono state molto poche, l’1% del totale, le richieste di informazione sulla security.
Enac ha inoltre annunciato di aver aumentato considerevolmente il numero delle ispezioni Safa (Safety assessment of foreign aircraft), i controlli cioè che l’ente effettua su aeromobili stranieri in transito sul territorio italiano. In occasione della riunione l’Enac ha inoltre presentato il nuovo testo della Carta dei diritti del passeggero, rielaborata alla luce degli adeguamenti ai nuovi
regolamenti e convenzioni internazionali entrati in vigore lo scorso giungo. Una nuova regolamentazione dei diritti del passeggero, ha ricordato il presidente dell’Ente, Vito Riggio, sarà in vigore la prossima primavera: per quella data, ha detto ”ci saranno grandi novità che riguarderanno overbooking, cancellazioni, ritardi nei voli e anche le conseguenze sui passeggeri per gli scioperi indetti nel settore”.

News Correlate