martedì, 15 Giugno 2021

Enac, da marzo in vigore nuovi limiti ore di volo

Febbraio il mese decisivo per il tavolo tecnico fra Sindacati e l’ente nazionale aviazione civile

Il governo interviene in materia di piani orari e sicurezza del volo. Dal primo marzo prossimo,
verrà emanata una circolare da parte dell’Enac che fissa nuove regole, in via transitoria, sui limiti di utilizzo del personale navigante. Lo riferisce una nota del viceministro ai Trasporti, Mario Tassone, diffusa al termine di un incontro con i sindacati dei piloti e degli assistenti di volo. Da febbraio intanto, informa la stessa nota, verrà avviato un confronto tecnico tra governo, Enac, organizzazioni sindacali e associazioni professionali per definire ”regole di sicurezza condivise e uguali per tutti, rispondenti a ragioni tecniche di determinazione e non a logiche di concorrenza”. Il nuovo quadro
normativo dovrà essere messo a punto ”in tempo utile per garantire l’applicazione della nuova normativa entro la prossima stagione estiva”. La nuova normativa ”sarà basata sui più recenti studi nazionali e internazionali sulla fatica operazionale e sarà applicabile all’intero equipaggio di volo,
di condotta e di cabina”. Intanto, nell’emendamento alla circolare Enac in vigore da marzo in via transitoria, sono stabiliti nuovi indirizzi a cui dovranno attenersi le compagnie. Tra questi, l’impiego di equipaggio minimo fino ad un massimo di 8 ore di volo e 13 di servizio, applicabile fino a 6 tratte, inclusa quello di posizionamento, non superiori a 6 ore di volo. Nel caso di impiego di equipaggio minimo per un massimo di 3 tratte, il limite di tempo di impiego è di 11 ore di volo e 15 di servizio.

News Correlate