sabato, 15 Giugno 2024

Enac favorevole a inasprire le sanzioni

Riggio: “Attenti però che gli effetti non ricadano sui passeggeri”

Inasprire le sanzioni ma stando attenti che gli effetti non ricadano sui passeggeri, magari aumentando le tariffe. Così il presidente dell’Enac, Vito Riggio, si è detto disponibile a valutare un possibile aumento delle sanzioni alle compagnie aeree, commentando alcune dichiarazioni del ministro dei Trasporti Bianchi, Alessandro Bianchi. Riggio, a tal proposito, ha espresso “grande soddisfazione per l’idea di dare più poteri all’Enac: una proposta – ricorda – che arriva dopo un positivo clima di collaborazione instaurato tra l’ente e il ministro”. Da parte di Enac, ha quindi detto Riggio, “c’è ampia disponibilità a valutare un inasprimento delle sanzioni anche se queste – ricorda – sono stabilite attraverso un regolamento comunitario e sono quindi soggette ad una trattativa tra gli stati membri”. Per il presidente dell’Enac si potrebbe tuttavia pensare “all’applicazione di un’ammenda di 50 mila euro a volo”, moltiplicando cioè per il numero delle infrazioni la sanzione massima prevista. Tutto ciò, avverte comunque dovrà avvenire “nell’ambito di un giusto equilibrio tra mercato e consumatori: non vorrei – conclude – che un inasprimento delle sanzioni possa ricadere sui passeggeri” magari con un aumento delle tariffe, o in generale dei servizi offerti.

News Correlate