domenica, 24 Ottobre 2021

Enac, il Cda dà il via libera al Flight Data Monitoring

Contribuirà ad aumentare la sicurezza in volo

Parte la fase operativa del progetto di raccolta dati di volo anonimi, il cosiddetto Flight Data Monitoring, secondo quanto previsto dalla normativa comunitaria ed internazionale, finalizzato alla sicurezza del volo ed alla
prevenzione di inconvenienti ed incidenti. Il via libera è stato dato dal consiglio di amministrazione dell’Enac. Il progetto, che verrebbe realizzato da una società di servizi da individuare – spiega una nota dell’Enac – ”prevede, per gli aeromobili di linea, un sistema di raccolta e di analisi
dei rapporti di inconvenienti, l’analisi del volato basato sulla registrazione dei parametri di volo ed un sistema di qualità”. La lettura dei dati, si legge nel comunicato, ”che verrà fatta garantendo l’anonimato delle persone, è volta al monitoraggio del volo, degli eventuali inconvenienti e, di conseguenza, a riscontri oggettivi su cui basarsi nell’assumere decisioni mirate al miglioramento dell’addestramento del personale navigante, della manutenzione e, più in generale, della qualità delle operazioni”. Al vaglio del consiglio di
amministrazione vi è anche il regolamento attuativo del sistema Flight Data Monitoring.

News Correlate