martedì, 22 Settembre 2020

Enac, nella Finanziaria mancano i fondi per gli investimenti sulla sicurezza

Il presidente Riggio ha lanciato l’allarme nell’audizione alla Camera

I fondi a disposizione dell’Enac per il 2005 sono pochi, troppo pochi rispetto alle spese che l’Ente deve sostenere in base alle leggi approvate negli anni
precedenti. Lo afferma, in un’audizione alla Camera presso la Commissione Trasporti, il presidente dell’Enac, Vito Riggio. ”Abbiamo da pagare ogni anno rate per 59,8 milioni di euro per mutui deliberati in base alle leggi finanziarie precedenti. Nella manovra 2005, vediamo che abbiamo a disposizione solo 22 milioni di euro”, circa 37 in meno di quanto l’Enac ha bisogno. ”Oggi ho fatto un ultimo appello al parlamento ed al Governo per integrare il fondo Enac. Anche perche’ non si tratta di nuove spese e quindi non ricade nella rete del 2%, ma di spese gia’ autorizzate”, ha aggiunto Riggio, sottolineando che questi fondi sono destinati essenzialmente alla sicurezza. ”Ogni anno ho bisogno di 59,8 milioni di euro per i mutui, e di questi una parte sono quelli che consentono al nostro direttore generale di fare la convenzione con la Bei, con la quale abbiamo un accordo quadro grazie al quale ci danno 80 milioni di euro, ma vogliono sapere se abbiamo i soldi per pagare i mutui”.

News Correlate