martedì, 2 Marzo 2021

Enac, raddoppiano le donne pilota

In 5 anni + 88 unità, ma ancora lontani dagli standard maschili

Aumentano le quote rose alla guida di aerei ed elicotteri. In cinque anni il numero delle donne è più che raddoppiato. A registrare il boom delle donne pilota è l’Enac che gestisce l’Albo della gente dell’aria. In possesso di licenze e di abilitazioni che consentono la professione di pilota in Italia ci sono 139 donne, con un balzo di ben 88 unità rispetto alle 51 che tra il 1980 e il 1999 risultavano iscritte. L’Enac traccia anche l’identikit delle donne pilota. In 73 lavorano su aerei di linea e sei di loro hanno la qualifica di comandante. A queste si aggiungono 32 donne-pilota impegnate in aerei non di linea, tre delle quali con la qualifica più alta di comandante. Inoltre si contano 14 elicotteriste, 4 delle quali comandanti, 20 istruttrici di volo, di cui 18 istruttori su velivoli e 2 su elicotteri. Complessivamente le donne italiane sono 109, 30 proviene dal Lazio, 7 dalla Sicilia, a cui si aggiungono 30 donne pilota nate all’estero, ma che esercitano la professione in compagnie italiane. Nonostante tutto, però, la rappresentanza femminile è ancora esigua, se si considera che i colleghi uomini sono 6.410 in tutta Italia.

News Correlate