martedì, 22 Settembre 2020

Enac, regolamento per l’italiano sugli aerei

Servirà a garantire la sicurezza dei passeggeri

Per garantire ai passeggeri italiani imbarcati sugli aerei comunitari e non comunitari che operano sul territorio italiano la massima comprensione delle informazioni di sicurezza e delle istruzioni per le situazioni di emergenza l’Enac ha approvato il “Regolamento per l’uso della lingua italiana a bordo degli aeromobili che operano sul territorio italiano”, su indicazione del Ministero dei trasporti. Da oggi in poi, quindi, le informazioni di sicurezza e gli opuscoli dovranno essere in lingua italiana e su ogni aereo almeno un assistente di volo dovrà “masticare” l’italiano. Inoltre, nel caso di aeromobili noleggiati per esigenze operative immediate e non prevedibili, il vettore “dovrà assicurare la presenza a bordo di un interprete chiaramente non identificabile quale assistente di volo”. In caso di ripetute inosservanze al vettore potrà essere revocata l’autorizzazione ad operare sul territorio italiano.

News Correlate