giovedì, 21 Gennaio 2021

Enac, Riggio punta su sicurezza e qualità

Il consulente del Ministero si è già occupato della Commissione di riforma dell’aviazione civile

Sarà incentrata tutta sullo sviluppo dei parametri di sicurezza e qualità dell’aviazione civile in Italia l’attività di Vito Riggio, nominato al vertice dell’Enac. E’ questo l’obiettivo che si è prefisso per il nuovo incarico il consulente del ministro delle Infrastrutture. Nato a Barrafranca (Enna) l’11 giugno 1947, Riggio si è
laureato in giurisprudenza con lode nel 1969, è stato assistente ordinario di diritto amministrativo dal 1973 ed è professore associato di istituzioni di diritto pubblico dal 1984 all’Università di Palermo. Deputato al Parlamento nella X e XI Legislatura, componente delle Commissioni Affari Costituzionali, Bilanci, Antimafia,
Questioni Regionali, Riggio è stato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla Protezione Civile e ai Servizi Tecnici Nazionali del Governo Ciampi. Consigliere del Cnel su nomina del Presidente della Repubblica dal 1995 al 2000 è stato componente dell’Organo di Controllo Interno del Cnel. Infine ha presieduto il Servizio del Controllo Interno del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e le commissioni
della Riforma dell’aviazione civile e del Codice della Navigazione.

News Correlate